giovedì 25 giugno 2015

MercaTiAmo

Un passo verso un'economia diversa

Organizzato da Intergas, la rete dei gruppi di acquisto del territorio di Parma e dal Des, il Distretto di Economia Solidale di Parma, si svolgerà venerdì 26 giugno in via Palermo, dalle 17 alle 20, MercaTiAmo, prima edizione del mercato locale, sostenibile e eco solidale proposto alla città.


Da anni ormai i gruppi di acquisto solidale si sono sviluppati in tutta Italia ed anche a Parma, dove hanno raggiunto in tutta la provincia le 30 unità, con quasi duemila famiglie coinvolte.
I Gas in questi anni hanno sviluppato un'etica dell'acquisto, per legare al gesto che tutti noi quotidianamente ripetiamo, scelte ben precise.
Così i gruppi hanno approfondito la conoscenza dei prodotti e dei produttori ed hanno definito dei criteri per l'acquisto.
Hanno deciso di acquistare secondo una particolare tavola di principi, i cosiddetti valori dell'economia solidale, per far sì che ogni acquisto sia il più consapevole e convincente possibile.
E' nata così una rete di produttori-fornitori che rispondono a questi requisiti, con la quale i Gas hanno tessuto relazioni durature e di reciproca soddisfazione.
Da un lato la certezza dell'acquisto e del prezzo concordato ed equo per i produttori, dall'altro la tranquillità di conoscere a fondo i prodotti, la loro storia, il modo in cui sono stati realizzati.


I principi delle 3 P, prodotto, processo e progetto, quindi un prodotto buono, prodotto bene e con un progetto ben preciso che stia alla base del fare impresa, hanno caratterizzato questi scambi economici ed hanno cominciato a realizzare sui territori i distretti di economia solidale, dove la fiducia reciproca è alla base di ogni scambio.
Venerdì pomeriggio i Gas e il Des intendono offrire alla città l'opportunità di conoscere da vicino i loro fornitori, vederne le facce e conoscerne le storie, per sapere esattamente da dove proviene l'albicocca o l'insalata che ci gustiamo sulle nostre tavole.
MercaTiAmo si svolgerà nell'area del Work Out Pasubio, nel comparto Nervi dell'ex Manzini, e sarà una occasione per testare le potenzialità di questo luogo per un eventuale futuro di sede di una Casa dell'Economia Solidale e Sostenibile.
Alle 19 la proposta dell'aperitivo sostenibile, con prodotti locali.
Oltre 40 le micro aziende locali che hanno risposto all'invito.
Importanti anche i punti informazione di Banca Etica, Eticar, Co-Energia, Caes.
La manifestazione ha il patrocinio del Comune di Parma e l'adesione di Manifattura Urbana, 6erre, Mappamondo, Work Out Pasubio, Puzzle Bar, Fruttorti di Parma,
L'invito quindi è rivolto a tutti i cittadini per gustare i nostri prodotti, freschi di giornata, fatti bene e prodotti con giustizia e senza danno all'ambiente.
Un mercato da amare.